Download Carta bianca by Jeffery Deaver PDF

By Jeffery Deaver

Show description

Read or Download Carta bianca PDF

Best italian books

Introduzione a Spinoza

Ogni quantity di questa collana costituisce un ampio capitolo di storia della filosofia, dedicato a un autore o a una corrente di pensiero. Le singole «Introduzioni» offrono gli strumenti critici essenziali in line with intendere l'opera dei filosofi alla luce delle più recenti prospettive storiografiche.

Il ragazzo del Bounty

Portsmouth, 1787. È los angeles vigilia di Natale, e il ladruncolo John Jacob Turnstile, quattordici anni, è stato preso di nuovo con le mani nel sacco. Questa volta, può scegliere los angeles sua condanna: un anno di galera o due come sguattero a bordo di una nave. Il ragazzo non ha dubbi: sceglie il mare. Il Bounty è un maestoso vascello della flotta inglese, e John, incantato dalla vastità dell'oceano, accoglie con tutta l. a. meraviglia di cui è capace l. a. nuovissima vita che gli si apre di fronte.

Italiano in Cinque Minuti: Esercizi Rapidi Sulla Grammatica e Sul Lessico Volume 1

Грамматические и лексические упражнения по итальянскому языку. 1. Nomi e pronomi. 2. Articoli. three. Presente dei verbi regolari. four. Essere, avere, esserci. five. Aggettivi qualificativi. 6. Forma di cortesia. 7. Aggettivi e pronomi possessivi. eight. Presente dei verbi irregolari e modali. nine. Aggettivi e pronomi dimostrativi.

Extra info for Carta bianca

Sample text

Bond gli fece cenno di fermarsi. » �Ci sta scappando! » L'Irlandese non guidava come fa chi sa di essere inseguito. Non aveva nessuna fretta: la Mercedes avanzava lentamente, come una barca sospinta da una brezza gentile. E poi, dove mai sarebbe potuto andare? Era circondato da una parte dalle falesie affacciate sul Danubio, dall'altra dal terrapieno su cui correvano i binari e infine dalla fitta foresta del monte Fruska Gora. L'agente segreto osservò la Mercedes mentre raggiungeva i binari a un centinaio di metri dal punto dove lui e i serbi si erano appostati.

Il suo locomotore era un vecchio catorcio di fabbricazione americana che trainava una fila di vagoni carichi di merci dirette a Budapest. Eppure, mentre il paesaggio mutevole gli sfilava davanti e il treno si avvicinava al fiume - il suo fiume -, l'uomo era percorso da un brivido, l'esaltante sensazione di far parte della storia. Quel giorno però si sentiva a disagio. Tra i vagoni zeppi di carbone, rottami di ferro, legname e prodotti vari, ce n'era uno che lo preoccupava. Trasportava fusti di MIC, isocianato di metile, che in Ungheria sarebbe stato utilizzato per la produzione di plastica.

A quel punto l'Irlandese avrebbe pensato che l'avessero fermato solo per spillargli soldi. Allungando una congrua mazzetta per toglierseli di torno, gli agenti l'avrebbero senz'altro lasciato andare. Se il suo contatto locale l'avesse accompagnato, avrebbero messo in atto più o meno lo stesso piano, con due uomini anziché uno. «Sono sicuro al novanta per cento che non avrà reazioni violente» proseguì Bond. «Se mi sbaglio e tenta la fuga, ricordate che non deve essere ucciso per nessun motivo. Mi serve vivo.

Download PDF sample

Rated 4.67 of 5 – based on 12 votes